Segnaposto per componente che corregge la Favicon, non toccare.

Comune attuale:

cerca

Privacy Policy App

Informativa sul trattamento dei dati personali

La vigente normativa in materia di trattamento 1 dei dati personali definita in conformità alle previsioni contenute nel Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (Regolamento generale sulla protezione dei dati, di seguito “Regolamento Privacy”) contiene disposizioni dirette a garantire che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali delle persone fisiche, con particolare riguardo al diritto alla protezione dei dati personali.

1. Titolare del trattamento

Titolare del trattamento dei dati personali è Acinque Ambiente S.r.l. (per l’app ”Dire Fare Differenziare”) Società unipersonale con sede legale in Viale Belforte, 7 - 21100 Varese (VA).

2. Responsabile della protezione dei dati personali

Il Titolare del trattamento ha nominato Responsabile della Protezione dei Dati personali (RPD-DPO) che può essere contattato all’indirizzo di posta elettronica per tutte le questioni relative al trattamento dei dati personali e all’esercizio dei diritti degli interessati dpo.privacy@acinque.it.

3. Finalità e base giuridica del trattamento

In adempimento agli obblighi previsti dalla normativa vigente, La informiamo che i dati personali da Lei conferiti tramite l’App verranno utilizzati per la gestione delle segnalazioni inoltrate al tiitolare riguardo problematiche legate ai servizi sul territorio, per la gestione dei servizi attivi e per ricevere le informazioni richieste in relazione ai servizi sul territorio e/o erogati attraverso l’app.
I recapiti da Lei forniti potranno essere, altresì, utilizzati dal Titolare per aggiornarLa in relazione alle funzionalità, anche future, offerte dalla presente App e fornirLe le relative informazioni. I dati personali da Lei conferiti non verranno utilizzati per finalità commerciali.
L’App, previo Suo specifico consenso, potrà trattare i dati relativi alla localizzazione del Suo dispositivo allo specifico fine di consentirLe di indicare la posizione esatta della Sua segnalazione e per il tempo necessario a chiudere la segnalazione stessa. L’accesso alla localizzazione potrà essere da Lei abilitata o disabilitata dalle impostazioni del Sistema Operativo.

Il Trattamento dei dati può avere come base giuridica:

- la prestazione dei servizi da lei richiesti;

- il perseguimento di un legittimo interesse del Titolare (comunicazione di dati personali all'interno del Gruppo Acsm Agam a fini amministrativi, eventuale difesa di un diritto in sede giudiziaria, ecc.);

- l’eventuale adempimento di un obbligo di legge al quale è soggetto il Titolare (es. comunicazioni di dati alle Autorità);

- il consenso da Lei espresso.

4. Categorie di dati personali
I dati personali trattati dal Titolare includono, a titolo esemplificativo:
- dati anagrafici (es. nome, cognome);
- dati di contatto (es. numeri di telefono, fisso e/o mobile, indirizzo e-mail).

5. Destinatari dei dati personali

I dati personali raccolti sono trattati dal personale autorizzato che abbia necessità di averne conoscenza nell’espletamento delle proprie attività e da soggetti terzi che potranno agire a seconda dei casi come Titolari o Responsabili del trattamento.
I Suoi dati personali potranno essere comunicati a:

- soggetti incaricati dell’esecuzione di attività connesse e strumentali ai trattamenti (es. società di servizi informatici);

- altre Società del Gruppo Acinque, ad Autorità, Enti di ricerca, Università;

- Amministrazioni pubbliche e altri soggetti in assolvimento di obblighi di legge;

- altri soggetti terzi titolari di un legittimo interesse.

I Suoi dati non verranno diffusi.

6. Trasferimento dei dati in paesi terzi

Il Titolare si riserva di trasferire i Suoi dati personali verso un Paese terzo sulla base delle decisioni di adeguatezza della Commissione Europea ovvero sulla base delle adeguate garanzie previste dalla vigente normativa.

7. Periodo di conservazione dei dati personali

I Suoi dati verranno conservati, in conformità a quanto previsto dalla vigente normativa in materia, per un periodo di tempo non superiore a quello necessario al conseguimento delle finalità per le quali essi sono trattati o per l'adempimento ad obblighi di legge.

In particolare, i dati saranno conservati da Acsm Agam Ambiente per massimo 3 anni dal riscontro alla segnalazione per quanto concerne il “Servizio Ritiro Ingombranti”, mentre per tutti gli altri servizi per un massimo 90 giorni dalla segnalazione.

In caso di contenzioso i dati personali saranno conservati fino alla definizione dello stesso.

8. Modalità del trattamento dei dati personali

Il trattamento sarà effettuato, con o senza l'ausilio di strumenti elettronici, secondo principi di correttezza, liceità, trasparenza, in modo da tutelare in ogni momento la riservatezza e i diritti dell'interessato nel rispetto di quanto previsto dalla vigente normativa.
Si precisa che i servizi di localizzazione possono essere da Lei attivati e disattivati in qualsiasi momento attraverso le impostazioni fornite dal Suo dispositivo. L’App non memorizzerà alcun dato relativo alla localizzazione del Suo dispositivo.
Si precisa, inoltre, che l’App non utilizza cookie.

Segnaliamo tuttavia che i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento delle App (come ad esempio Apple store, Google Play o Windows Phone Store) potrebbero acquisire, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati comunque riferibili all’utente la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione Internet, dei dispositivi utilizzati. In questa categoria di dati rientrano, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, la posizione geografica, l’identità del telefono, i contatti dell’utente, ecc...

L’utente potrà, comunque, consultare le informazioni sulla privacy rese disponibili al seguente link: ……… visibile sia in App Store e Google Play Store e nella sezione “Informativa” della APP stessa.

9. Diritti dell’interessato

Il Regolamento Privacy UE Le conferisce l’esercizio di specifici diritti, tra cui quelli di chiedere al Titolare del trattamento:

- la conferma che sia o meno in corso un trattamento di Suoi dati personali e, in tal caso, di ottenerne l’accesso (diritto di accesso).

- la rettifica dei dati personali inesatti, o l’integrazione dei dati personali incompleti (diritto di rettifica).
- la cancellazione dei dati stessi, se sussiste uno dei motivi previsti dal Regolamento Privacy (diritto all'oblio).

- la limitazione del trattamento quando ricorre una delle ipotesi previste dal Regolamento Privacy (diritto di limitazione).

- di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali da Lei forniti al Titolare e di trasmettere tali dati a un altro Titolare del trattamento (diritto alla portabilità).

- di opporsi in qualsiasi momento al trattamento eseguito per il perseguimento di un legittimo interesse del titolare e per finalità di marketing (diritto di opposizione).

- di revocare l’eventuale consenso al trattamento dei suoi dati, in qualsiasi momento, senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca.
Per esercitare i Suoi diritti potrà inviare richiesta scritta al Titolare del trattamento o al Responsabile della Protezione dei Dati, indicando la Società destinataria della richiesta.
Fatto salvo ogni altro ricorso amministrativo o giurisdizionale, Lei ha il diritto di proporre reclamo a un’Autorità di controllo, qualora ritenga che il trattamento che La riguarda violi il Regolamento Privacy.

10. Origine dei dati personali
Tutti i dati personali da Lei conferiti, osservati dal Titolare, ovvero legittimamente raccolti tramite terzi, sono strettamente funzionali alle richieste/segnalazioni/reclami e alla gestione degli adempimenti connessi.
Il conferimento dei dati personali richiesti è facoltativo, tuttavia il mancato conferimento di tali dati determina l'impossibilità di dar corso alle operazioni di trattamento sovradrescritte.

11. Processi decisionali automatizzati
I dati non saranno sottoposti a decisioni basate unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che producano effetti giuridici che riguardano l’interessato o che incidano in modo analogo significativamente sulla Sua persona.

 

1 Trattamento: qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con, o senza, l’ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali, o a insiemi di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l’interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione.


 

Tariffe di accesso agli impianti di chiusura del ciclo “aggiuntivi”
Con la Delibera 363/2021/R/rif l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha introdotto, per gli impianti di chiusura del ciclo dei rifiuti dichiarati “aggiuntivi” ai sensi della medesima delibera, l’obbligo di pubblicare sul proprio sito internet i criteri principali alla base dell’individuazione dei corrispettivi di accesso agli impianti di trattamento dei rifiuti urbani indifferenziati e della forsu. Ottemperando all’art. 6 della Delibera 363/2021/R/rif, la Regione Lombardia, con Delibera di Giunta n. 5777/2021, ha dichiarato tutti gli impianti di trattamento dei rifiuti urbani indifferenziati e della forsu lombardi come “aggiuntivi”, tenuto conto dell’autosufficienza impiantistica e della competitività che caratterizza il mercato lombardo e riservando la possibilità di rivedere tale disposto in sede di aggiornamento biennale delle tariffe, a seguito dell’eventuale modificarsi delle condizioni di mercato e dell’adozione del Piano Nazionale di Gestione Rifiuti. Ne consegue che, ai sensi dell’art. 24 della Delibera 363/2021/R/rif, Acinque Ambiente in qualità di gestore di impianti di chiusura del ciclo “aggiuntivi”, è tenuta ad applicare condizioni di conferimento non discriminatorie, in conformità con la normativa vigente, e a rendere noti i criteri principali alla base della individuazione dei corrispettivi di accesso. Per quel che riguarda i principali criteri di definizione dei corrispettivi di accesso, possono essere principalmente ricondotti ai seguenti elementi:
  • Durata e Quantità contrattuali: i corrispettivi applicati tengono conto della durata contrattuale – ovvero del periodo di tempo per cui il conferitore richiede il servizio di trattamento dei rifiuti – nonché della periodicità dei carichi – inteso nel senso della numerosità dei conferimenti – e delle quantità conferite – complessive e nei diversi periodi;
  • Caratteristiche dei rifiuti da smaltire: i corrispettivi applicati possono variare in funzione della qualità e delle caratteristiche chimico-fisiche dei rifiuti trattati – in particolare il potere calorifico – che possono determinare eventuali specifici trattamenti aggiuntivi, con maggiori o minori scarti e scorie a valle, oltre ad impattare sulla capacità massima degli impianti espressa in termini di carico termico;
  • Full cost recovery: i corrispettivi di accesso applicati devono, complessivamente, garantire la copertura integrale dei costi e l’equilibrio economico finanziario, anche su un orizzonte pluriennale dell’impianto e della sua gestione;
  • Analisi e valutazioni di mercato: i corrispettivi applicati tengono conto del trend dei prezzi osservati sul mercato – oltre che dell’inflazione – e previsto a tendere per le tipologie i rifiuti interessate.
Queste informazioni, insieme alle altre, saranno valutate anche in relazione alla residua capacità disponibile dell’impianto al momento della richiesta del servizio di trattamento nonché ad elementi volti a considerare la complessiva affidabilità del conferente.